Cottura indiretta

Cucinare senza compromessi
Scegliere un forno
a cottura indiretta.
Combustione camera separata.

In un forno a legna a cottura indiretta, la combustione avviene in una camera separata rispetto a quella dove vengono cotti i cibi, isolando i due comparti tra loro.

In questo modo il fumo non entra in contatto con le preparazioni, venendo espulso attraverso la canna fumaria. Questo caratteristica consente al forno di cuocere contemporaneamente più pietanze allo stesso tempo, soddisfacendo le richieste dei più esigenti appassionati di cucina.

Questa tipologia di forni, grazie alla sua particolare tecnologia costruttiva è in grado di raggiungere temperature elevate in poco tempo, mantenendo la temperatura costante e permettendo di cuocere per molte ore, velocizzando i tempi di preriscaldamento dei tipici forni tradizionali.

Il sistema consente, inoltre, di utilizzare in proporzione pochissima legna per cucinare, per una comodità estrema ed un consistente risparmio di tempo e denaro.

La cottura con il fuoco di legna dà risultati insuperabili in termini di perfetta cottura delle pietanze, fragranza dei cibi ed estrema riduzione dei grassi grazie all’elevato potere calorico sprigionato.

Il forno a legna a combustione indiretta viene inventato dai fratelli Fontana 40 anni fa, con il chiaro obiettivo di creare una soluzione di cottura che evitasse le complessità del montaggio e dell’utilizzo del forno tradizionale in refrattario ma soprattutto che assicurasse la possibilità di cuocere per molte ore di fila evitando la scomoda attività del pre-riscaldamento del forno tipica dei forni tradizionali.

01
Economicità

Sono sufficienti solamente 4 kg di legna per effettuare cotture fino a 4 tipi di pietanze differenti. I tradizionali forni a legna in refrattario richiedono per la stessa performance fino a cinque volte di più. I forni domestici a gas o elettrici richiedono una spesa in energia superiore di oltre 10 volte.

02
Pulizia facile

I pannelli laterali e il posteriore della camera di cottura sono facilmente estraibili per consentire una perfetta pulizia anche in lavastoviglie. Inoltre, la particolare struttura del forno Fontana che permette di raggiungere temperature molto elevate, consente la distruzione del grasso facilitando la pulizia dello sporco più ostinato.

03
Distribuzione uniforme del calore

Fontana è l’unica azienda del settore a proporre la parte superiore della camera di cottura con la tradizionale forma arrotondata a volta: questa soluzione, più costosa rispetto alle soluzioni piatte delle aziende concorrenti permette di ottenere una distribuzione ottimale e uniforme del calore.

04
Combi Cucina

Il sistema della doppia ventilazione aspira e spinge i vapori, contenenti aromi e grassi, lateralmente verso superfici roventi, ovvero i fianchi in refrattario, che li eliminano, consentendo la cottura di diverse pietanze contemporaneamente (pesce, verdure, pasta) senza miscelare gli aromi.

Dettagli

Nessuna necessità di “girare” i cibi durante la cottura, nessuna necessità di manutenzione e minori emissioni nell’atmosfera in quanto qualsiasi residuo della combustione, non potendosi depositare sul tetto arrotondato, ritorna nella camera di combustione venendo incenerito definitivamente. Inoltre il forno prevede materiali refrattari anche ai lati e non solo alla base.

Ricca dotazione di serie.

Il forno è dotato di illuminazione interna e impianto di ventilazione a 12 volt (trasformatore in dotazione);

  • TERMOMETRO E CONTAMINUTI
  • PADELLE PER LA COTTURA
  • GRIGLIE SUI 3 LIVELLI
  • PIANI DI APPOGGIO LATERALE E FRONTALE
  • TIRANTINO PER RIAVVIO DELLA BRACE
Le specialità

Per l’appassionato di cucina più esigente, il forno multi cottura che può cuocere fino a tre diverse pietanze allo stesso momento. Nato per la cottura del pane, delle lasagne e di tutti gli arrosti, sia di pesce che di carne. Portato a 450 gradi, diventa l’ideale per la cottura della pizza e di tanti piatti tipici internazionali, come i “gratin” svizzeri, la “flamkuchen” tedesca, o la farinata ligure.

4 Kg

di legna necessari per cominciare a cucinare

30/45 minuti

per raggiungere una temperatura di 300°C

420 gradi

la magica temperatura per cuocere la vera pizza napoletana

30 Kg

di porchetta che si possono cuocere in un Gusto 100